Investire in Olanda: quali sono i settori migliori?

Tra i servizi di traduzione offerti dalla nostra agenzia, uno dei servizi più richiesti in ambito economico riguarda il settore business. Spesso quando effettuiamo traduzioni dall’olandese all”italiano, ci capita di tradurre ed asseverare bilanci ed altri documenti con valenza economica-legale. Per tale motivo abbiamo voluto con questo post, andare ad indagare sul panorama business olandese.

Sempre più spesso capita di doversi reinventare, scegliere un nuovo percorso professionale, a volte cambiando completamente rotta. Un punto di partenza è quello di investire in un altro paese, dove alcuni settori sono più fiorenti che in Italia, o nei quali l’Italia è un partner in affari. L’Olanda offre numerose opportunità di investimento, e appartenendo all’Unione Europea, e dunque all’area euro, permette agli italiani di investire più facilmente.

Che settore scegliere?

Tra i settori in cui conviene investire in questo paese troviamo tra i primi posti medicina, biologia e salute, aree per le quali vengono stanziati diversi fondi per la ricerca. L’Olanda è all’avanguardia nel settore medico, in particolar modo per quanto riguarda i dispositivi medici e i prodotti biofarmaceutici, come i vaccini.

In pole-position anche le energie rinnovabili, settore in crescita e per il quale occorre avere un occhio di riguardo: fortemente all’avanguardia nel settore eolico e dei biocarburanti, questo paese punta al finanziamento di progetti sempre nuovi nell’energia green.

L’Olanda ha anche un ottimo rapporto con il Made in Italy, e questo è un punto di forza per chi desidera investire in questo paese. Dalla moda al settore alimentare, dal vino alle auto, in Olanda i prodotti italiani hanno un enorme successo, quindi le piccole e medie imprese che si occupano di queste attività possono spingersi a nord per allargare il loro raggio d’azione.

Dove investire?

Oltre ad Amsterdam, ci sono altre città minori sulle quali si può puntare, a seconda del settore. Per chi si occupa di design e moda, Eindhoven e Arnhem sono le città ideali, centri all’avanguardia in questi settori. La parte centrale del paese è quella dove si investe di più nel settore alimentare, anche grazie all’Università di Agraria di Wageningen. Da non dimenticare che l’Olanda è anche sede di importanti porti commerciali noti in tutta Europa, come Rotterdam e Eemshaven.