Come convertire la patente albanese: c’è tempo fino al 25/12/2019

IMPORTANTE

Per convertire la patente albanese in una patente italiana DEVI essere residente in Italia da meno di 4 anni.

COSA DEVI FARE

  1. Fai una traduzione giurata della patente. 
    COME?  Chiamaci al numero verde: 800.150.001 oppure compila il modulo per un preventivo rapido.
  2. Porta alla motorizzazione civile della tua città i seguenti documenti
  • traduzione giurata della patente
  • patente posseduta in originale (in visione) e in fotocopia completa fronte-retro
  • domanda su modello TT2112 disponibile allo sportello dell’ufficio della motorizzazione oppure online sul Portale dell’automobilista
  • attestazione di versamento di € 10,20 sul c/c 9001 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione)
  • attestazione di versamento di € 32,00 sul c/c 4028 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione)
  • 2 fotografie uguali, formato tessera, di cui una autenticata
  • certificato medico in bollo da € 16,00 con foto, data non anteriore a tre mesi e relativa fotocopia, rilasciato da un medico abilitato

In seguito all’accordo Italia Albania per la conversione patente 2019 i possessori di una patente albanese possono convertirla direttamente in quella italiana. I titolari di una patente albanese residenti in Italia da meno di 4 anni possono effettuare la conversione senza sostenere esami e presentando semplicemente la domanda. Chi risiede in Italia da più di 4 anni per la conversione della patente albanese in Italia 2019 deve invece sostenere un esame. Inoltre è opportuno sottolineare altri due aspetti fondamentali: solo i titolari di una patente formato card possono richiedere la conversione della patente albanese ed inoltre tale accordo è valido fino al 25 dicembre 2019. Dopo questa data sarà necessario svolgere daccapo tutte le pratiche per ottenere una nuova patente.

Qual è la procedura e quali documenti servono?

Il nuovo modello della conversione patente albanese prevede che la domanda sia presentata presso gli Uffici della Motorizzazione o del Ministero dei Trasporti. Per il modulo di domanda, chiamato TT2112, bisogna versare 10,20 euro su conto corrente 9001 e 32 euro su conto corrente 4028. I bollettini vengono distribuiti presso gli Uffici della Motorizzazione o gli Uffici Postali e quelli pagati avranno validità solo nel mese in cui è stato effettuato il pagamento e per i 3 mesi successivi.

La domanda può essere presentata direttamente dal titolare della patente albanese che deve esibire un documento di identità in corso di validità. In alternativa può essere delegata una persona che deve essere dotata di un documento d’identità valido, la delega su carta semplice sottoscritta dal richiedente la domanda e la fotocopia d’identità dello stesso delegante.

Eccoci alla domanda più importante: cosa serve per la conversione della patente albanese in italiana?

I documenti da presentare per la conversione della patente albanese in italiana sono i seguenti:

  • dichiarazione sostitutiva di certificazione su un apposito modulo indicando la data ed il luogo della prima acquisizione della residenza in Italia;
  • certificato medico in bollo con una foto e data non anteriore a 3 mesi e una fotocopia dello stesso;
  • due fotografie, una delle quali deve essere autenticata e su sfondo chiaro. Le fotografie stampate su carta termica non sono accettate;
  • patente albanese in corso di validità originale, oltre ad una fotocopia completa della stessa;
  • traduzione giurata della patente di guida che deve essere effettuata da un traduttore e confermata con un giuramento presso un cancelliere giudiziario oppure dal Consolato con firma dei funzionari consolari legalizzati in Prefettura;
  • codice fiscale.

Per rendere una patente albanese valida in Italia è di fondamentale importanza tradurre il documento nel modo corretto ed affidarsi ad un’agenzia certificata di traduzione esperta del settore. Il traduttore infatti deve essere un professionista specializzato per svolgere il lavoro secondo i termini di legge e completare la procedura in modo corretto. È opportuno ribadire che per convertire la patente albanese 2019 in quella italiana c’è tempo fino al 25 dicembre 2019, quindi un’eventuale errore nella traduzione comporterebbe uno slittamento dell’intera procedura col rischio di non rientrare entro i termini previsti. Se dovesse verificarsi quest’evenienza il titolare della patente sarebbe costretto a sobbarcarsi tutte le spese e le lungaggini burocratiche derivanti da una richiesta “ex novo” di una patente.

La cosa migliore è cogliere al volo l’opportunità di convertire la patente senza la necessità di doverla fare da zero e spendere altri soldi inutili.

Contatta subito la nostra agenzia di traduzione e inviaci la foto o la scansione della tua patente straniera: entro 24/48 ore verrà completata la procedura di traduzione giurata.

Nel frattempo recupera tempo prezioso e prepara tutti gli altri documenti necessari, come il certificato medico, le foto, la fotocopia del codice fiscale ecc.